• Consegna gratuita in Italia
  • 24/7 Assistenza +39800930420
  • Garanzia di rimborso 30 giorni
  • Garanzia segnale a cinque tacche

Come funziona?

L’amplificatore di segnale GSM anche noto come amplificatore bidirezionale (BDA’s), i ripetitori o gli amplificatori funzionano catturando il segnale all’esterno dell’abitazione, edificio, automobile, barca, capannone, ecc…, con un’antenna esterna, lo portano all’interno, lo amplificano e lo ritrasmettono.  Per la maggior parte dei prodotti su questo sito, ci sono quattro componenti principali: l’Antenna Esterna, l’Amplificatore (ripetitore), l’Antenna Interna, e il cablaggio per tutti i collegamenti.

L’antenna esterna

L’antenna esterna può essere omnidirezionale (può catturare il segnale da tutte le direzioni) o direzionale (funziona meglio quando viene rivolta verso la direzione di una torre).

Il vantaggio delle antenne omnidirezionali è che sono facili da installare e ricevono il segnale su un piano orizzontale a 360 gradi, rendendole idonee a ricevere il regnale da torri poste in direzioni diverse.  È desiderabile installarle nel luogo più elevato possibile dove il segnale è più forte.  Alcuni svantaggi delle antenne omnidirezionali:

1) Il loro guadagno è normalmente inferiore rispetto a un’antenna direzionale.

2) Sono molto soggette a interferenze RF.

3) Sono molto soggette a prendere il segnale dall’antenna interna, risultando in un’oscillazione di sistema (per maggior informazioni in merito vedi sotto).

4) La maggior parte delle antenne omnidirezionali non sono a banda larga, ciò significa che non funzioneranno bene per qualsiasi frequenza al di fuori delle bande da 850 Mhz e 1900 MHz.

Il vantaggio delle antenne direzionali (antenne Yagi) è che solitamente forniscono maggiore guadagno di segnale (potenza) rispetto alle antenne omnidirezionali.  Sono anche meno soggette ad altre interferenze RF.  Uno svantaggio dell’antenna yagi è che la sua installazione richiede una quantità di tempo maggiore perché è necessario orientarla verso la torre del tuo operatore telefonico.  Inoltre, nel caso in cui si abbia intenzione di amplificare il segnale di operatori multipli e le relative torri non si trovano nella stessa direzione questa potrebbe non essere l’antenna adatta al tuo caso oppure dovrai utilizzare più antenne yagi sul tetto.  L’ antenna ST-Yagi è un buon esempio di una tipica antenna direzionale esterna per la banda larga (698-2700 MHz) che fornisce un guadagno di 8-10dB e che funziona con tutti gli operatori e le tecnologie cellulari oggi esistenti.  L’antenna yagi può essere anche specifica per una banda  Le antenne yagi specifiche per una determinata banda forniscono addirittura più guadagno di un’antenna yagi a banda larga ma devono essere orientate esattamente verso la torre del tuo operatore dato che l’ampiezza del fascio (pickup pattern) è molto più limitata rispetto ad un’antenna yagi più ampia.

Ragioni per le quali scegliere un’antenna Yagi (direzionale):

  • Se sei solamente interessato ad amplificare il segnale proveniente dal ripetitore di un singolo operatore o di più operatori nella stessa direzione
  • Se il segnale esterno che ricevi ha una potenza di 1-2 tacche. Consigliato ugualmente per potenze di segnale superiori
  • Se abiti un un’area relativamente in pianura.  Colline e valli sono accettabili, ma generalmente non è consigliata per aree montuose o urbane.
  • Se hai bisogno di utilizzare 15 o più metri di cavo coassiale fra l’antenna yagi e l’amplificatore.  Consigliato ugualmente per lunghezze di cavo inferiori.

Consigliamo di utilizzare un’antenna Yagi a banda larga alla maggior parte dei nostri clienti.

Ragioni per le quali scegliere un’antenna omnidirezionale: 

  • Se sei in cerca dell’installazione più veloce e facile possibile
  • Se hai necessità di fornire copertura per più operatori e i loro operatori non si trovano nella stessa direzione
  • Se la forza del segnale esterno è di almeno 3 tacche
  • Se pensi di usare meno di 15 metri di cavo coassiale dall’antenna omnidirezionale al ripetitore
  • Quando ti trovi a dover scegliere tra un antenna omnidirezionale di 3,5 e 9 dB, scegli 3 dB per aree urbane o montagnose, 5 dB per aree suburbane, e 9 dB solamente per aree pianeggianti
  • Se sei certo di poter essere in grado di aderire ai requisisti di separazione dell’amplificatore che scegli (solitamente sono richiesti più di 12 metri di separazione per la maggior parte dei ripetitori)

L’amplificatore

Ogni amplificatore (ripetitore) deve essere dotato di almeno due porte, una di input e una di output.  Nonostante i modelli di fascia superiore abbiano dei circuiti più sofisticati, maggiore guadagno, e guadagni uplink e downlink regolabili, funzionano più o meno allo stesso modo.  Il segnale proveniente dall’antenna esterna viene amplificato e inviato all’antenna interna.  Ogni amplificatore di rete cellulare ha una caratteristica chiamata Guadagno.  Senza scendere nel linguaggio tecnico, possiamo dire che il guadagno è il rapporto tra output e input.  Quando si parla di potenza RF, il guadagno viene misurato in dB (decibel).  I numeri dB derivano da una semplice funzione logaritmica, ad ogni modo tutto ciò che devi sapere è che ogni aumento di 3 dB raddoppia la potenza.  Esempio 1 watt attraverso un amplificatore da 3 dB diventerebbe 2 watt. 1 watt attraverso un amplificatore da 6 dB diventerebbe 4 watt.   Per maggiori informazioni, fare riferimenti ai seguenti dati:

  • 10 dB = guadagno di 10
  • 13 dB = guadagno di 20
  • 16 dB = guadagno di 40
  • 19 dB = guadagno di 80
  • 20 dB = guadagno di 100
  • 30 dB = guadagno di 1 000
  • 40 dB = guadagno di 10 000
  • 50 dB = guadagno di 100 000
  • 60 dB = guadagno di 1 000 000

Durante la ricerca di un amplificatore per le tue esigenze, ti preghiamo di consultare la seguente tabella:

dB guadagnoApplicabile aSeparazione dell’antenna
<20 dBAutomobile, Barca1,2 metri o connessione diretta.
30 dBAutomobile, Barca1,5 metri o connessione diretta.
40 – 45 dBAuto grande, Camper, Barca grande1,8 metri – 6 metri
50 dB1-2 stanze in una casa9 metri – 15 metri
55 dBCasa piccola fino a 450 mq15+ metri
62 dBFino a 1 500 mq Casa, Ufficio, Capannone18+ metri
68 dBFino a 2 000 mq Casa, Ufficio, Capannone22+ metri
70 – 80 dBCasa grande / Utilizzo commerciale30+ metri

Ti preghiamo di tenere presente che in questa tabella vengono indicate delle regole generali e l’utilizzo consigliato e le distanze di separazione dell’antenna possono variare in base al prodotto/produttore, alla potenza del segnale esterno, alla lunghezza del cavo e dall’antenna.  Le distanze di separazione dell’antenna sono quelle indicate per evitare che il tuo ripetitore vada in oscillazione.  Nel mondo dell’audio, questo è molto simile all’avvicinare troppo il microfono all’altoparlante, risultando in un feedback.  Se scegli antenne direzionali (montate su pannello a muro) o esterne (yagi) o in mezzo c’è un muro metallico o più muri a separare le antenne, spesso queste distanze si possono accorciare di molto rispetto alle distanze sopraelencate.  Inoltre, aumentando la componente di separazione verticale quanto più possibile ridurrà anche la separazione richiesta.  Queste sono distanze in linea retta con componenti orizzontali e verticali, non distanze basate sulle lunghezze del cablaggio.

L’antenna interna

L’antenna interna, proprio come l’antenna esterna, presenta forme e misure differenti ed è adatta per scopi differenti. La maggior parte degli altri prodotti di amplificazione per edifici su questo sito hanno un antenna interna installata separatamente. L’antenna più comune per fornire copertura interna omnidirezionale è l’antenna a cupola installata sul soffitto. Questo tipo di antenna è leggermente più complicata da installare rispetto ad una che è direttamente installata sull’amplificatore, ma è meno evidente e solitamente fornisce un maggior grado di guadagno rispetto a un antenna diretta.  Un’antenna a cupola fornisce una copertura orizzontale di 360 gradi in direzione discendente, caratteristica che la rende ideale per la copertura di un solo piano con una pianta più o meno quadrata. Anche le antenne interne possono essere direzionali. Se hai necessità di fornire una copertura direzionale per uno spazio aperto e grande o un corridoio, l’antenna montata su pannello a muro è adatta a questo scopo. Un’antenna a pannello può anche essere installata in un attico (rivolta verso il basso) per la copertura di un singolo piano con un soffitto alto. Possono anche essere installate verso il basso con un tetto più basso o per una copertura a più piani.

Consigli generali di acquisto

Ragioni per le quali scegliere un antenna a cupola per soffitto:

  • Se hai accesso a un attico o a uno spazio ristretto in cui poter installare facilmente il cablaggio dell’antenna
  • Se l’area di copertura è di forma più o meno quadrata, se paragonata a una rettangolare

Ragioni per le quali scegliere un’antenna su pannello a muro: 

  • Se l’area di copertura è ampia e di forma più rettangolare che quadrata
  • Se non hai alcun accesso a un attico o a una zona ristretta e hai intenzione di effettuare un montaggio a muro
  • Se hai accesso a un attico o a una zona ristretta e hai un soffitto molto alto (montaggio in attico, rivolto verso il basso)
  • Sei in grado di installarla verso l’antenna esterna
  • La stai acquistando come seconda antenna per un sistema a più piani (installata sul piano più inferiore rivolta verso l’antenna esterna)

Il cablaggio

Il cablaggio e i connettori usati per connettere l’antenna esterna all’amplificatore e allo stesso modo l’antenna interna all’amplificatore giocano un ruolo cruciale nel funzionamento del sistema.  Possono essere utilizzate diverse tipologie di cablaggio in base al prodotto. Il tuo amplificatore deve ricevere un segnale la cui qualità è la più alta possibile in modo da fornire una copertura interna completa. Per questa ragione, è consigliato l’uso di un cavo RG6 non più lungo di 18 metri. Perché nel caso in cui la lunghezza fosse superiore ai 18 metri sarebbe necessario utilizzare l’RG11. Per la maggior parte degli altri prodotti su questo sito,  LMR-400 50 Ohm Coax è lo standard.  L’LMR-400 è più spesso e costoso, e perde solamente circa 3-6 dB ogni 30 metri rispettivamente per frequenze cellulari e PCS.  Basandoci su questo, l’LMR-40 può essere usato per distanze più ampie rispetto all’RG6 prima che ci sia una diminuzione della performance del sistema.  Per tutti e tre i componenti del sistema (l’antenna esterna, l’amplificatore, l’antenna interna) è consigliato installare l’amplificatore il più vicino possibile all’antenna esterna.  Ad esempio se l’antenna esterna è installata sul tetto, è consigliato installare l’amplificatore nell’attico piuttosto che in cantina.  Minore la lunghezza del cavo fra l’antenna esterna e l’amplificatore e migliore sarà il risultato.  Ricorda che non c’è un limite di separazione fra le antenne e l’amplificatore, solo fra le antenne.

Consigli generali di acquisto

  • Mantenere la lunghezza del cavo al minimo.  Acquista solo la lunghezza di cui hai bisogno e non avvolgere o piegare il cavo in eccesso.
  • Fai sì che il cavo che va dall’antenna all’amplificatore sia il più corto possibile (ricordando che l’amplificatore dovrebbe essere installato in un luogo in cui è disponibile la corrente AC da 110)
  • Fai sì che la lunghezza del cavo che va dall’amplificatore all’antenna (o antenne) interna sia il più corto possibile (cercando di aderire ai requisiti di separazione dell’antenna di cui sopra – gli amplificatore a guadagno regolabile e le antenne direzionali potrebbero ridurre le distanze di separazione richieste)
[index]
[index]